STORIA DEL SAPONE E VANTAGGI DEL BIODEGRADABILE Featured

Rate this item
(0 votes)

Storia del Sapone

L’igiene e la bellezza sono andati di pari passo per molto tempo nel corso della storia umana. Si pensi ai primi libri sulla bellezza, delle guide sorte intorno al XV secolo che approfondivano proprio l’argomento dell’igiene, legandolo indissolubilmente a un discorso di natura estetica.

All'epoca, l’idea di un prodotto biologico o di un bagnoschiuma biodegradabile era ancora lontana, ma molto spesso si finiva per rispettare l’ambiente in maniera spontanea. I trattamenti per il corpo e per i capelli che venivano tramandati e diffusi nel corso dei decenni erano più semplici e, molto spesso, anche meno inquinanti.

L’igiene del corpo è stato un elemento onnipresente nella storia della cosiddetta civiltà: nell’Antica Roma, per esempio, un’intera giornata poteva essere dedicata alle cure e alla pulizia del corpo. Nel Medioevo, il lavaggio dei capelli era, per le donne, un momento estremamente importante.

Ma cosa si utilizzava nel passato? Nel XV secolo, ad esempio, si mescolavano principi vegetali e zolfo, ma anche altri tipi di detergenti oggi caduti in disuso.

Col passare dei secoli nasce il vero e proprio shampoo, il cui termine ha origine da una parola hindi, «champo», che rimanda al verbo «massaggiare».

Nel 1700 nasce il primo shampoo in bottiglia, un sapone pensato esclusivamente per i capelli. Successivamente e fino ai giorni nostri, però, vi è stato un incremento nell’utilizzo di additivi che oggi riteniamo nocivi per noi ma anche per l’ambiente.

La situazione è cambiata rispetto ai secoli passati, siamo molto più attenti (per fortuna) alla questione ecologica. C’è il desiderio di prodotti che siano migliori per il nostro corpo e per l’ambiente. La scelta bio non è più una rarità e il prodotto biologico è preferito proprio in virtù dei vantaggi benefici che porta a noi e alla natura.

Inquinare non ci piace, e benché i problemi da risolvere siano ancora molti, stiamo facendo dei passi importanti: da un lato verso un comportamento più adeguato e rispettoso nei confronti dell’ambiente; dall’altro, nella scelta di prodotti non inquinanti e adatti alle varie situazioni.

Immaginate di trovarvi in barca nel bel mezzo di una gita. Rinunciare all’igiene è una scelta sconsigliata, specie se siete in compagnia. Ma anche l’utilizzo di un bagnoschiuma inquinante non è la scelta migliore, vista la presenza del mare, luogo per eccellenza (purtroppo) dell’inquinamento causato dall’uomo. La possibilità di utilizzare un bagnoschiuma biodegradabile è una risorsa che vi permette di non rinunciare all’igiene senza andare a inquinare l’ambiente. Un prodotto del genere, in qualche modo, diventa parte della vostra strumentazione in barca: una sorta di bagnoschiuma nautico adatto a esperienze di questo tipo.

Lo stesso discorso vale se vi muovete in camper, luogo che diventa un vero e proprio habitat in movimento e che inevitabilmente vi porta a contatto con la natura. Anche in casi come questo, poter contare su un bagnoschiuma biodegradabile vi facilita le cose e vi mette in una posizione rispettosa nei riguardi dell’ambiente, così da poter godere davvero di un momento legato alla natura senza per questo danneggiarla.

Read 9252 times
Last modified on 31 Marzo 2019
SanaMaris

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Latest from SanaMaris

548 comments

  • Kelsey
    Kelsey Sabato, 21 Settembre 2019 17:08

    Appreciate this post. Let me try it out.

  • Carmon
    Carmon Sabato, 21 Settembre 2019 13:00

    I think this is one of the most important information for me.

    And i am glad reading your article. But want to remark
    on few general things, The web site style is ideal, the articles is really great :
    D. Good job, cheers

  • Oliver
    Oliver Sabato, 21 Settembre 2019 10:27

    I'm gone to tell my little brother, that he should also pay a quick visit this
    weblog on regular basis to obtain updated from most recent reports.

  • Ruthie
    Ruthie Sabato, 21 Settembre 2019 07:53

    Do you mind if I quote a few of your posts as long as I provide credit and
    sources back to your website? My website
    is in the very same area of interest as yours and my visitors would definitely benefit
    from a lot of the information you provide here.
    Please let me know if this ok with you. Thanks
    a lot!

  • Janell
    Janell Sabato, 21 Settembre 2019 03:02

    Hey this is kind of of off topic but I was wondering if
    blogs use WYSIWYG editors or if you have to manually
    code with HTML. I'm starting a blog soon but have no coding know-how so I wanted to get advice from someone with
    experience. Any help would be enormously appreciated!

  • Lane
    Lane Sabato, 21 Settembre 2019 02:43

    I’m not that much of a internet reader to be honest but your blogs really
    nice, keep it up! I'll go ahead and bookmark your
    site to come back later on. All the best

  • Katherina
    Katherina Sabato, 21 Settembre 2019 01:26

    What a information of un-ambiguity and preserveness of precious
    knowledge about unpredicted feelings.

  • Janette
    Janette Venerdì, 20 Settembre 2019 23:46

    I'm curious to find out what blog system you're working with?

    I'm having some minor security issues with my latest site and I'd like to find something more safe.
    Do you have any solutions?

  • Staci
    Staci Venerdì, 20 Settembre 2019 23:04

    Heya i'm for the primary time here. I came across this board and I find It truly helpful & it
    helped me out a lot. I am hoping to present something again and help others like you helped
    me.

  • Natalie
    Natalie Venerdì, 20 Settembre 2019 22:09

    I just could not depart your site before suggesting that I really
    enjoyed the usual information a person supply in your visitors?
    Is going to be again regularly to investigate cross-check new posts

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.